Torta di rose

festa della mamma, torta di rose, ricetta torta di rose, cucinaPer la festa della mamma ecco un’idea speciale: la torta di rose. Non è difficilissima da preparare, il risultato è molto coreografico ed appetitoso.

    Ingredienti:
    300 gr di farina 00
    200 gr di farina manitoba
    100 gr di burro morbido
    1 cubetto di lievito di birra
    1 bustina di aroma alla vaniglia
    130 gr di latte
    3 uova
    50 gr di zucchero
    1 pizzico di sale
    scorza di limone grattugiata
    Farcitura
    120 gr di burro morbido
    120 gr di zucchero

Sciogliere il lievito nel latte tiepido.
Polverizzare in un mixer la scorza di limone e lo zucchero.
Mescolare le due farine e disporle a fontana su una superficie piana. Unire le uova, lo zucchero, la scorza di limone, la vaniglia, il burro, il pizzico di sale ed iniziate ad amalgamare il tutto, aggiungendo man mano anche il latte tiepido.
Lavorate l’impasto per circa 10 minuti e quando sarà sodo ed elastico, lasciatelo lievitare per circa un’ora o almeno fino a quando non sarà raddoppiato di volume.
Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della farcitura:
aiutandovi con una frusta elettrica o a mano, montate lo zucchero con il burro morbido, fino ad ottenere un composto spumoso.
Trascorso il tempo necessario per la lievitazione, riprendete l’impasto, lavoratelo qualche minuto e con l’aiuto di un matterello stendete una sfoglia rettangolare (30 x50 circa). Dopo quest’operazione, spalmate la farcitura in modo uniforme sulla sfoglia ed arrotolatela su se stessa, partendo dal lato più lungo. Avrete ottenuto un unico cilindro, che con l’aiuto di un coltello taglierete in tanti pezzi uguali di circa 4-5 cm. Foderate una teglia rotonda con della carta forno e disponete in orizzontale in questo modo: vi consiglio di iniziare dal bordo, distanziarli tra loro di almeno 2-3 cm e seguire un disegno a spirale fino a terminare con l’ultimo pezzo che metterete al centro.
Lasciate livitare ancora mezz’ora e cuocete in forno caldo per 30 min a 180°.

Torta di roseultima modifica: 2012-05-11T23:19:08+00:00da deanna2011
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento