Faidate: bucato disinfettato con metodi naturali

bucato naturale, metodi igienizzanti bucato, panni lavatrice, lavatrice, igienizzanti naturali, fare la lavatrice, sbiancare i capiSiete stanche di comprare additivi per sbiancare il vostro bucato? Le candeggine hanno rovinato i vostri abiti preferiti? Ora provate questi sistemi, sono efficaci, economici e non danneggiano l’ambiente e i vostri capi.
Usate l’olio di Tea Tree o Malaleuca. E’ un potente disinfettante naturale, usato come antisettico universale prima dell’avvento degli antibiotici. Bastano appena 5 gocce messe insieme al detersivo per avere un bucato disinfettato e profumato.

Ma anche l’acqua ossigenata a 130 volumi è sbiancante, igienizzante, disinfettante, assolutamente biodegradabile. Ricordate che è una sostanza molto pericolosa che se non usata con i dovuti accorgimenti può provocare ustioni o combustioni ed è parecchio corrosiva. In lavatrice l’acqua ossigenata per attivarsi e liberare ossigeno ha bisogno di una temperatura non inferiore ai 60 gradi, alla quale agisce come sbiancante e disinfettante. Basta diluirne 1 cucchiaio in mezzo bicchiere d’acqua da versare direttamente nel cestello della lavatrice insieme al detersivo.
Oppure provate il Percarbonato. In lavatrice igienizza, sbianca e smacchia già a 30°, pur non contenendo enzimi, tensioattivi o sbiancanti ottici. Basta metterne 1 cucchiaio nel detersivo per eliminare le macchie persistenti e igienizzare i capi, anche in ammollo. Va conservato in un luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce. Fate attenzione a non utilizzare il Percarbonato sui capi delicati come la lana, la seta o la pelle.
Ed infine il comunissimo aceto, ne basta mezzo bicchiere aggiunto al normale detersivo della nostra lavatrice o 100 millilitri di una soluzione al 10% di acido citrico nella vaschetta dell’ammorbidente.

Faidate: bucato disinfettato con metodi naturaliultima modifica: 2012-05-14T17:42:20+00:00da deanna2011
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento