Il finocchio per la pelle e la virilità

finocchio, curarsi con i finocchi, rimedi naturali, usi finocchi, tisane di finocchio, virilità, migliorare la pelle,Il finocchio selvatico è conosciuto fin dai tempi più antichi per le sue straordinarie virtù terapeutiche. Parente stretto del più famoso ortaggio, il Foeniculum vulgare (è questo il suo nome latino), era citato addirittura nei papiri egiziani e veniva consigliato anche da grandi medici romani come Dioscoride. Insieme ad anice, cumino e carvi, tutti della famiglia delle ombrellifere, faceva parte delle “quattro semenze calde”, poste sotto l’influsso astrologico del pianeta Mercurio e attive soprattutto sulla sfera della digestione.

Snellisce la silhouette e facilita la digestione. Il finocchio, infatti, regola gli scambi gassosi che avvengono a livello intestinale. Gli impacchi di infuso sono un ottimo rimedio contro infiammazioni degli occhi e le congiuntiviti. Nel Medioevo, infine, si usava mettere qualche foglia di finocchio sotto il cuscino con l’obiettivo di attirare sogni divinatori, mentre per allontanare streghe e folletti si credeva fosse utile appenderne un ramoscello alla porta.
Prepara il vino di finocchio, lasciando a macerare per 20 giorni 120 grammi di semi in un litro di buon vino. Offrilo al tuo lui dopo i pasti: secondo la tradizione, potenzia la virilità (provare per credere!)
Per la bellezza, se, per colpa dell’inquinamento, il colorito del tuo viso appare spento e opaco, prova a depurare la pelle con una “sauna facciale”. Metti in acqua bollente un cucchiaio di semi pestati nel mortaio, copri la testa e respira i vapori per 10 minuti circa.

Il finocchio per la pelle e la virilitàultima modifica: 2012-01-16T13:06:49+01:00da deanna2011
Reposta per primo quest’articolo